親 Oya

L’altro giorno sei caduto. È stato una giornata di “prime volte” e di seria paura, tanto per te quanto per me e la Mamma. Né tu, né tantomeno noi avevamo ancora avuto modo di vivere quest’esperienza e le emozioni conflittuali che ne derivano. Dormivi nel tuo lettino, attaccato al nostro, ovviamente posto più in basso.Continua a leggere “親 Oya”

…eppure esisti da sempre!

Ciao Noah, questo spazio, queste parole un pò raffazzonate sono per te. Non so se e quando le leggerai, non so cosa sarà accaduto nel frattempo e quante cose avremo passato insieme, ma non potevo che iniziare questo blog così, parlandoti, spiegando cosa mi abbia spinto a creare tutto questo. Sicuramente suonerà del tutto banale,Continua a leggere “…eppure esisti da sempre!”