親 Oya

L’altro giorno sei caduto. È stato una giornata di “prime volte” e di seria paura, tanto per te quanto per me e la Mamma. Né tu, né tantomeno noi avevamo ancora avuto modo di vivere quest’esperienza e le emozioni conflittuali che ne derivano. Dormivi nel tuo lettino, attaccato al nostro, ovviamente posto più in basso.Continua a leggere “親 Oya”

Impotenza

Le ultime quattro settimane sono state di gran lunga le più difficili da quando è iniziata questa strana ed entusiasmante avventura dell’esser genitore. E come in molti dicono: “Ancora non abbiamo visto niente!”. Un mese fa, dopo solo qualche giorno dal mio rientro in ufficio, abbiamo scoperto l’esistenza della “sesta malattia”. Febbre altissima ed ilContinua a leggere “Impotenza”

9 Maggio 2021

Non esiste nessuno di più importante della Mamma amore mio. Nessuno. Nemmeno il Papà più “pazzesco” e strabiliante della terra potrebbe mai raggiungere il suo infinito amore. Lei è la fonte di Vita dalla quale ogni essere dipende, per sempre, anche quando non c’è più. È grazie a lei che diveniamo ciò che siamo, plasmatiContinua a leggere “9 Maggio 2021”

Mentre dormi

Succede tutte le sere da quando sei qui, durante quei pochi minuti di lucidità che restano a fine giornata, prima di stramazzare su qualsiasi superficie piana disponibile. Senza dire nulla, mi alzo dal divano e vengo di là nella stanza da letto per vederti dormire. Adoro farlo! La scena si svolge sempre allo stesso modo.Continua a leggere “Mentre dormi”

Alle Donne della nostra vita!

Mio piccolo Noah, per questo strano e surreale 8 Marzo 2021, la prima festa della donna che viviamo da padre e figlio, voglio dedicare insieme a te un pensiero alle donne della nostra vita (e non solo), anche a quelle che oggi non ci sono più, ma che ne hanno fatto parte quando tu eriContinua a leggere “Alle Donne della nostra vita!”

Questi poveri papà!

Visita dalla pediatra qualche settimana fa.Guai a perdermene una. Citofono. “Salve, sono il padre di Noah, abbiamo appuntamento!” “Buongiorno. Prego, accomodatevi” L’assistente si affaccia dalle scale e guardandomi, dice prontamente: “Il padre aspetta fuori!” Che meraviglioso incipit! Credo che questa sia la frase che abbia sentito più spesso nel corso degli ultimi mesi. “Ok. OrmaiContinua a leggere “Questi poveri papà!”

…eppure esisti da sempre!

Ciao Noah, questo spazio, queste parole un pò raffazzonate sono per te. Non so se e quando le leggerai, non so cosa sarà accaduto nel frattempo e quante cose avremo passato insieme, ma non potevo che iniziare questo blog così, parlandoti, spiegando cosa mi abbia spinto a creare tutto questo. Sicuramente suonerà del tutto banale,Continua a leggere “…eppure esisti da sempre!”